Rete museale della Valmarecchia

Marche, Provincia di Pesaro e Urbino attivo dal 28-06-2004
rete museale


Presentata ufficialmente alla collettività nel maggio 2006, la Rete museale Alta Valmarecchia si estende sul territorio della Comunità Montana omonima e si compone dei seguenti musei: la Casa Museo di Casteldelci, il Sulphur Museo Storico Minerario di Novafeltria, Mateureka- Museo del calcolo e il Mondo di Tonino, di Pennabilli; il Museo Naturalistico dell’Ente Parco Sasso Simone e Simoncello; il Museo d’arte Sacra e il Museo della Fortezza di San Leo; il Museo delle Arti Rurali e il Museo di Rocca Fregoso, di Sant'Agata Feltria, il Museo Gualtieri di Talamello. Fanno parte della rete due percorsi quali il Museo del pane di Maiolo e I luoghi dell’anima di Pennabilli. I musei sono accomunati dalla campagna di comunicazione e promozione coordinata dalla Comunità Montana dell’Alta Valmarecchia, ente capofila del progetto. I finanziamenti comunitari, determinanti per la costituzione della rete, hanno infatti permesso la creazione di un portale Internet e la pubblicazione di materiale divulgativo. Sempre grazie alla Rete, ogni museo è inoltre dotato di audioguide e, grazie ad una tessera si può ottenere una riduzione sulle tariffe di ingresso dei musei.

Forma giuridica

La rete non ha personalità giuridica

Finalità e motivazioni

Negli intenti della Comunità Montana dell’Alta Valmarecchia, il progetto mirava alla valorizzazione dei musei del territorio della Comunità attraverso interventi di tipo strutturale e organizzativo finalizzati ad incrementare l’offerta turistica del territorio. (vd. Premessa Accordo di programma del 28 giugno 2004).

Modalità di attuazione

In prima istanza sono stati eseguiti i lavori strutturali sui musei di:
- Casteldelci (Casa- Museo) di cui è stato completato l’allestimento,
- Sant’Agata Feltria (Museo delle arti e delle tradizioni rurali) allestito e aperto al pubblico,
- Pennabilli (Museo dell’informatica e della Storia del Calcolo) dotato di una nuova sede.
Da parte della Comunità Montana è stato progettato un piano di comunicazione integrato per tutte le sedi museali.

Strumenti di comunicazione e visibilità

Esiste un sito web (www.museialtavalmarecchia.it) ed un logo unico della rete.
Pubblicata a cura della Comunità Montana, depliantistica in distribuzione gratuita inerente la rete museale. Tra il materiale, distribuito presso le agenzie turistiche e alle scuole, anche un cofanetto contenete schede cartacee sui musei della rete.
Predisposta una segnaletica stradale riferita ai musei della rete. La segnaletica ha la stessa veste grafica del materiale divulgativo.

Servizi offerti

Grazie al finanziamento comunitario destinato al progetto di rete, tutti i musei aderenti alla rete sono provvisti di un servizio di audioguide in due lingue fruibile su lettori MP3. I testi delle audioguide si possono scaricare dal sito www.museialtavalmarecchia.it, sito ufficiale della rete.
Sul portale dedicato alla rete vengono proposti cinque itinerari turistici all’interno del territorio della Comunità Montana dell’Alta Valmarecchia.
Nel 2006, anno in cui la rete divenne effettivamente operativa, è stata introdotta, una tessera cumulativa che consente una riduzione sul prezzo del biglietto di ingresso di tutti i musei della rete.
È stata effettuata la schedatura informatizzata delle opere conservate nei musei di Casteldelci, Talamello (Museo Gualtieri), San Leo (Museo di Arte Sacra) e Pennabilli (I luoghi dell’Anima). Le schede non sono ancora però inserite nel database regionale. Nell’estate del 2007 si è svolta l’iniziativa FIABAMUSEO, una serie di incontri destinati ai bambini dai 4 agli 8 anni che si tenevano presso alcuni musei della rete.

Aspetti gestionali

Dal punto di vista della gestione non sono previste ipotesi di affidamento dei servizi museali ad un unico ente gestore.

Aspetti finanziari

La rete museale Valmarecchia si è costituita grazie ai fondi strutturali europei FESR previsti dal programma Doc.u.p. per il periodo 2000/2006. Il progetto rientra nella misura 3.2 «Recupero, valorizzazione e promozione del patrimonio storico e culturale», Submisura 1 «Sistema Museo diffuso: Progetti integrati su scala territoriale».

Scheda a cura di Laura Tesei

Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.