Museo di rete: cultura, ambiente, tradizione tra il Fiastra ed il Chienti

Marche, Provincia di Macerata attivo dal 06-06-2003
rete museale


Finanziata dai fondi comunitari del programma Docup per l’Obiettivo 2, la rete museale Museo di rete: cultura, ambiente tradizione tra il Fiastra ed il Chienti, coinvolge tre Comuni della Provincia di Macerata Loro Piceno, in qualità di capofila, San Ginesio e Serrapetrona. Con i contributi viene restaurato il chiostro di San Francesco di Loro, ove si affacciano i musei civici, l’auditorium di San Ginesio, un mulino ed una sala espositiva di Serrapetrona. Gli interventi riguardano dunque solo marginalmente i musei che giocano nella rete un ruolo piuttosto ‘defilato’. Anche la promozione attivata dalla rete si rivolge non solo ai musei ma all’intero patrimonio culturale dei tre piccoli centri. Su tale versante il progetto ha permesso la pubblicazione di un portale unico di rete e la realizzazione di un Cd rom che ricalca i contenuti del sito.

Forma giuridica

Non ha personalità giuridica.

Finalità e motivazioni

1. Sviluppare le potenzialità turistiche del territorio promuovendo attraverso la rete un patrimonio storico- artistico non ancora molto conosciuto,
2. conseguire un ritorno economico attraverso nuove possibilità di occupazione (vd. Accordo di programma)

Modalità di attuazione

Restauro di alcuni beni presenti sul territorio comunitario. Con i fondi viene infatti
1. restaurato il chiostro del convento di San Francesco a Loro Piceno
2. restaurato un mulino e una sala espositiva degli ori a Serrapetrona
3. restaurato un auditorium comunale a San Ginesio.

Strumenti di comunicazione e visibilità

1. Sito internet: www.marchearte.org;
2. esiste un logo identificativo della rete,
3. pubblicazione di depliant con descrizione dei musei,
4. cd Rom con presentazione del progetto.

Servizi offerti

Promozione integrata rivolta al patrimonio culturale dei tre Comuni Loro Piceno, Serrapetrona e San Ginesio mediante un portale unico di rete (www.marchearte.org).

Aspetti gestionali

Dal punto di vista della gestione non sono al momento previste ipotesi di affidamento dei servizi museali ad un unico ente gestore né altre forme di gestione integrata.

Aspetti finanziari

La rete è stata attivata grazie ai fondi strutturali europei FESR e dallo Stato nell’ambito del programma Doc.u.p. per il periodo 2000/2006. Il progetto rientra nella misura 3.2 Recupero, valorizzazione e promozione del patrimonio storico e culturale, Submisura 1 Sistema Museo diffuso – Progetti integrati su scala territoriale.

Scheda a cura di Laura Tesei

Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.