Massa Marittima Musei (Sistema museale di Massa Marittima)

Toscana, Provincia di Grosseto, no name attivo dal 2002
sistema museale


Il sistema cittadino riunisce i musei, i monumenti e archi presenti sul territorio comunale , tutti di proprietà comunale o affidati in gestione al Comune. Compongono il sistema:
1) Museo Archeologico e Parco Archeologico del Lago dell’Accesa;
2) Complesso Museale di San Pietro all’Orto;
3) Museo di Arte Sacra,
4) Centro Espositivo di Arte Contemporanea “Angiolino Martini”;
5) Museo della Miniera,
6) Museo di Arte e Storia delle Miniere,
7) Parco Minerario;
8) Torre del Candeliere e Cassero senese;
9) Musei della Cultura materiale e contadina (Antico Frantoio, Vecchia Falegnameria).
Le strutture sono gestite a livello scientifico e tecnico in maniera unitaria dall'Ufficio "Musei Archivi e Biblioteche" del Comune. Il sistema attua bigliettazione integrata ed ha un unico gestore per i servizi museali (comprese biglietteria e custodi).

Finalità e motivazioni

Il sistema nasce per dare organicità all'insieme di musei comunali presenti nel territorio, sorti successivamente dall'originario Museo Civico fondato nel 1867, e per coordinarne le attività.
Le sue finalità sono la tutela del patrimonio, la programmazione e la realizzazione delle attività didattiche, educative e culturali, la progettazione di interventi di restauro e di allestimento, la collaborazione con associazioni locali ed istituti di ricerca mirata al miglioramento della fruizione dei musei (artt. 1 e 3 del Regolamento del sistema, 2005).

Modalità di attuazione

Il Sistema museale del Comune di Massa Marittima è stato istituito con delibera di Consiglio Comunale n. 62 dell’11/09/02.

Strumenti di comunicazione e visibilità

Sito web ufficiale: http://www.massamarittimamusei.it/
brochures, cartellonistica esterna, logo unico.
Poiché il sistema Massa Marittima Musei è inserito, con ruolo di centro di rete, nella rete provinciale di Grosseto "Musei di Maremma", le informazioni sul sistema cittadino sono presenti anche nel materiale editoriale prodotto dalla rete provinciale.

Servizi offerti

La Cooperativa Colline Metallifere fornisce e gestisce i servizi del sistema e dei suoi musei. La cooperativa gestisce anche le biglietterie e la custodia dei musei. I servizi offerti sono :
bookshop,
audio-guide,
visite guidate,
attività educative, biglietto integrato

Aspetti gestionali

Il Sistema museale dipende direttamente dal Comune di Massa Marittima, che lo gestisce attraverso l’Ufficio «Musei, Archivi e Biblioteca» dell’ambito «Affari generali e servizi al cittadino». L’Amministrazione comunale ha affidato alla Cooperativa «Colline Metallifere» la gestione dei servizi di custodia, di biglietteria e dei servizi aggiuntivi (Regolamento generale del Sistema Museale, art. 1). Da Regolamento il Sistema museale è parte integrante e delle attività culturali del Comune di Massa Marittima e del territorio di appartenenza.
Le attività del Sistema devono quindi essere coordinate con le altre del Comune.
La gestione e la cura delle collezioni è affidata al Direttore del Sistema che si avvale della collaborazione del concessionario dei servizi (Regolamento, cit., art. 9). Il ruolo del direttore è svolto dal responsabile dell’Ufficio Comunale “Musei Archivi e Biblioteca”. è inoltre costituita una Commissione tecnica, i cui membri sono nominati dalla Giunta Comunale, la quale vigila sul mantenimento degli standards museali. Non è prevista l'esistenza di una commissione scientifica, viceversa il Sistema si avvale della collaborazione dei funzionari della Soprintendenza e di eventuali consulenze esterne (Regolamento, cit., artt. 7 e 6). Il sistema risulta quindi interamente disciplinato da organismi interni del Comune, anche tramite collaborazioni esterne di imprese o di singoli professionisti.

Aspetti finanziari

La gestione finanziaria del Sistema museale è effettuata direttamente dall’Amministrazione comunale e disciplinata secondo l’ordinamento finanziario e contabile degli Enti locali (Regolamento, cit. art. 8).
Costituiscono entrate del Sistema museale le risorse ad esso destinate nei capitoli del bilancio comunale, le eventuali entrate provenienti da contributi di altri Enti pubblici, di Enti o soggetti privati, ovvero sponsorizzazioni, che possono riguardare anche singoli musei e singole iniziative.
I proventi derivati dai biglietti e dalle attività a pagamento dei singoli musei (bookshop, visite guidate, etc.) sono riscossi dal soggetto gestore come rimborso delle spese di gestione. (art. 5 del Regolamento 2005).
La realizzazione del sistema ha potuto contare su iniziali finanziamenti comunali e successivamente su contributi regionali anche relativamente ai restauri delle strutture.
La Fondazione Monte dei Paschi di Siena ha finanziato alcuni interventi.
Dal 2001 sono stati presentati progetti annuali di interventi per allestimenti, pubblicazioni, comunicazione, relativamente ai bandi sulla LR 14/95 e su I.C. Leader Plus: i finanziamenti ottenuti hanno permesso di dotare i musei di depliant, guide, pannellistica, nuovi allestimenti e strumenti di comunicazione esterna (striscioni e cartelli).

Scheda a cura di Cristina Borgioli

Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.