Sistema museale di Anghiari

Toscana, Provincia di Arezzo, Comune di Anghiari attivo dal 2003
sistema museale


Il Sistema Museale include tre musei di diversa proprietà giuridica della città: il Museo Statale di Palazzo Taglieschi, Il Palazzo della Battaglia-Museo delle Memorie e del Paesaggio nella Terra di Anghiari, di proprietà demaniale e gestito dal Comune tramite convenzione, il Museo della Misericordia, appartenete all'omonimo ente. Il Sistema comprende, oltre ai musei della città, anche le architetture di valore, i siti monumentali, le risorse naturali e le strutture pubbliche che forniscono servizi per la cultura e l’informazione. Il centro servizi del Sistema, che ha sede nel Museo delle Memorie e del Paesaggio nella Terra di Anghiari presso il Palazzo del Marzocco, offre servizi di accoglienza, biglietteria, bookshop, informazioni e visite guidate. La Cooperativa «Anghiari Vecchio» gestisce il sistema che tuttavia è ancora in fase di strutturazione formale. Attualmente sono stati realizzati dépliant e pannelli informativi ed è stata elaborata una bozza di regolamento che prevede la stipula di accordi e convenzioni tra i soggetti da coinvolgere (oltre al Comune, alla Cooperativa «Anghiari Vecchio» e alla Confraternita della Misericordia sono inoltre previsti: Soprintendenza, Università di Siena, Provincia di Arezzo, Comunità Montana Valtiberina Toscana, Parrocchia di Anghiari, Banca di Anghiari e Stia). Al momento non sussiste una vera e propria forma di gestione integrata, soprattutto tra strutture statali e comunali (non vi è coordinamento di orari di apertura dei musei né bigliettazione integrata).

Finalità e motivazioni

Il Sistema Museale di Anghiari nasce per rendere maggiormente accessibili i musei presenti in città e per collegarli con il patrimonio artistico ed architettonico del contesto urbano e dei suoi dintorni. Il sistema si propone inoltre di mettere a disposizione degli utenti strutture di documentazione e ricerca sulla storia, l'arte e le tradizioni del territorio

Modalità di attuazione

Il sistema attualmente si realizza mediante la proposta di itinerari che uniscono musei, emergenze architettoniche (religiose, militari, civili) della città e del territorio, con possibilità di avere guide alla visita e percorsi didattici per le scuole nonché promuovendo e realizzando iniziative come mostre, aperture notturne dei musei ed altri eventi legati al territorio. Sono in via di definizione attività di gestione coordinata.

Strumenti di comunicazione e visibilità

Informazioni sul sistema nel sito web del Comune di Anghiari, dépliant.

Servizi offerti

Il Sistema offre la possibilità di usufruire di servizi di accompagnamento all’interno delle strutture museali e di prenotare visite alle principali emergenze storico-artistiche ed ambientali del territorio, sia in lingua italiana che inglese. Sono attivi per le scuole degli itinerari didattici dedicati a particolari tematiche da svolgere all’interno dei musei del paese. Su prenotazione le scuole possono richiedere percorsi didattici sull’arte e la storia di Anghiari da realizzare in più incontri o laboratori creativi dedicati all’apprendimento delle antiche tradizioni artigianali locali. Il Sistema promuove aperture notturne, concerti e spettacoli all’interno dei musei ed eventi culturali legati al territorio: sagre, mostre-mercato, fiere.

Aspetti gestionali

Il soggetto promotore ed attuatore è il Comune di Anghiari. Le iniziative ed i servizi del sistema sono gestiti dalla Cooperativa «Anghiari Vecchio». Non si registrano attività gestionali di tipo integrato tra i soggetti, ad esclusione di quelle di tipo promozionale.

Aspetti finanziari

Il sistema è stato realizzato con finanziamenti pubblici, regionali e provinciali, nella misura del 67% e con risorse comunali per il restante 33%

Scheda a cura di Cristina Borgioli

Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.