PROPOSTA DI LEGGE n. 180 del 31 maggio 1974, "Sovvenzioni e contributi per attività culturali", d'iniziativa del Consigliere Avv. Mario Durante

proposta di legge del consiglio regionale, Regione Molise del 31-05-1974

Egregi colleghi,

Più volte si è discusso in Assemblea nell’ambito delle Commissioni sui problemi turistici e culturali che investono la nostra regione. Ebbene, possiamo constatare che in questi ultimi tempi molto si è fatto per divulgare la cultura da parte di Enti e Società, tipico esempio degno di encomio il Gruppo Amici della Musica che ha permesso a tutti di godere di buona musica classica, eseguita peraltro da insigni maestri, la Filodrammatica di Campobasso che ha portato sulle scene drammi scritti da nostri corregionali, il complesso vocale-strumentale "Trinitas" che da oltre 10 anni svolge attività a carattere classico-religiosa in campo cittadino e regionale, infine le molteplici attività a scopo turistico svolte in vari Comuni della Regione, come la rappresentazione del Presepe a Venafro, la corsa dei buoi a Larino e Ururi e non ultima la manifestazione del Corpus Domini.

Queste iniziative che svolgono, senza tema di smentita, attività di divulgazione della cultura e di richiamo turistico sono, spesse volte, limitate in quanto gli Enti organizzatori devono affrontare spese non indifferenti ed i loro magri bilanci non permettono di seguire un nutrito calendario. La presente proposta vuole fornire agli Enti organizzatori di queste iniziative un contributo minimo, data la esigua disponibilità di bilancio, ma grandissimo per la diffusione della cultura e del turismo.

Per l'anno in corso le spese relative all'applicazione della presente legge saranno imputate al Cap. 910 del bilancio; per gli anni successivi si provvederà ad iscrivere la somma in apposito capitolo.